Carrello

Graziano Alù BrugnettiniIl medioevo d
  • EquitazioneLetteratura
  • Editore: il Poligrafo
  • Lingua: Italiano
  • Formato:cm 17 x 24
  • Pagine: 207
  • Anno edizione: 2012
Il Medioevo fu essenzialmente un’epoca di grandi trasformazioni storiche, politiche, spirituali, ma fu anche un’epoca militare, anzi “d’Arme”, segnata dall’uso della forza e della violenza come poche altre nella storia, tra continue guerre e combattimenti, duelli e migrazioni di popoli.

Le armi furono un simbolo visibile e pervasivo del nuovo “ordine”, che si sostituiva rapidamente alle strutture dell’impero romano in disfacimento e si affermava con le incursioni di Ostrogoti, Sassoni, Vandali, Longobardi e altri “barbari” calati dal nord dell’Europa nei suoi territori.

Un’eredità che lascerà tracce significativeanche nei secoli successivi e segna radicalmente l’inizio di una nuova fase della storia europea.

Questo saggio ricostruisce, con taglio divulgativo e attenzione per i dettagli, la complessa natura della guerra nei secoli di mezzo, soffermandosi in particolare sui diversi aspetti legati all’evoluzione della tecnica bellica e della sua peculiare “ideologia” – tipologia e uso delle armi, battaglie, macchine d’assedio, ma anche lettura di una stratificata mappa di luoghi e di simboli che connotano l’identità più profonda del “Medioevo d’Arme”: castelli, fortezze, cinte murarie, e poi usanze, stratagemmi, difese attive e passive ecc. – dalla drammatica fase di transizione con l’età antica fino allo snodo decisivo rappresentato dalle Crociate in Terrasanta e dall’epopea leggendaria della cavalleria medievale.
Questi volumi seguono una rigorosa correttezza tecnico-scientifica e una esposizione semplice con molte illustrazioni a colori. Testi sia per hobbysti sia per professionisti.
Recensioni
  • Ancora nessuna recensione per questo titolo. Hai letto questo libro? Scrivi tu la prima.

  • la tua recensione

    In offerta

    51004692