Carrello

Biomeccanica e allenamento del cavallo
edizione italiana a cura di Ilaria Grossi e Francesca Beccati - presentazione di Marco Pepe e Fernando Canonici

Jean-Marie Denoix

Jean-Marie DenoixBiomeccanica e allenamento del cavallo
È per noi un vero piacere presentare la traduzione italiana di questa opera di J. M. Denoix di cui abbiamo sempre avuto modo di apprezzare l’entusiasmo, la determinazione, la metodicità ed il rigore scientifico sia nell’ambito della ricerca sia nella pratica clinica quotidiana.

La biomeccanica e l’allenamento del cavallo occupano un posto preminente nella ortopedia e traumatologia equina e ciò spiega perché siano stati realizzati molti studi quasi esclusivamente orientati a soddisfare l’esigenza di considerare il “cavallo atleta infortunato” quindi, diversamente da come viene considerato il paziente normale e come, in ogni caso, questo abbia cambiato l’approccio terapeutico-riabilitativo di
condizioni patologiche dell’apparato muscolo-scheletrico.

Questo testo di JM Denoix, autorità indiscussa in questo ambito, soddisfa in maniera esaustiva, molto più di altri
testi, questa diversa necessità di conoscenza metodologica delle componenti muscoloscheletriche del corpo del cavallo e delle loro relazioni con il movimento.

Le nozioni riportate in questo testo favoriscono la comprensione di quali gruppi muscolari e articolazioni partecipano in modo attivo o passivo alle varie fasi della
locomozione e del movimento di tutti i segmenti ad essa correlati.

Il contenuto del volume, decisamente pratico e ricco di sequenze fotografiche, risulta facilmente consultabile e soprattutto molto intuitivo e diretto nella comprensione di tutti gli argomenti trattati.

Possiamo quindi considerare questo volume come un “How to” che mira a illustrare le conoscenze della biomeccanica del movimento da cui prenderne spunto in modi diversi; per il medico veterinario è un valido aiuto di quotidiana applicazione
pratica per la diagnosi di patologie muscolo-scheletriche e per impostare eventuali protocolli riabilitativi orientati anche alla sempre più consueta adozione di soluzioni che comportano il minore impegno delle strutture interessate mentre, il cavaliere o l’istruttore, potrà sfruttare le conoscenze dell’analisi del movimento per tentare di implementare le capacità atletiche e le eventuali performances dei loro cavalli.

Ringraziamo quindi le nostre colleghe Dott.sse Ilaria Grossi e Francesca Beccati per aver permesso con la loro traduzione di diffondere, anche in lingua italiana, questo importante testo di biomeccanica e allenamento del cavallo.

Marco Pepe  Fernando Canonici 

INDICE:
Presentazione dell’Edizione italiana
Presentazione
Biografia dell’autore
Ringraziamenti
Prefazione
Introduzione

Parte 1: Gruppi muscolari e loro azioni
1 L’arto anteriore
2 L’arto posteriore
3 Il collo e il tronco
Parte 2: Analisi biomeccanica dei movimenti longitudinali
4 Abbassamento dell’incollatura
5 Biomeccanica dei passi indietro

Parte 3: Analisi biomeccanica dei movimenti laterali
6 Arti anteriori
7 Arti posteriori
8 La colonna vertebrale e i muscoli del tronco
9 Le differenze biomeccaniche tra appoggiata e spalla in dentro
10 Vantaggi e svantaggi dei movimenti laterali

Parte 4: Analisi biomeccanica del salto
11 Avvicinamento, battuta e stacco
12 Battuta e stacco: biomeccanica dello scheletro assiale
(testa, collo, tronco e pelvi)
13 Parabola: biomeccanica del tronco e della colonna vertebrale
14 Parabola: biomeccanica degli arti
15 Fase di ricezione: biomeccanica della colonna vertebrale
16 Fase di ricezione: biomeccanica degli arti
17 Biomeccanica del “dentro-fuori”
Indice analitico
Questi volumi seguono una rigorosa correttezza tecnico-scientifica e una esposizione semplice con molte illustrazioni a colori. Testi sia per hobbysti sia per professionisti.
Recensioni
  • Rating Star Roberto

    “ Libro eccezionale ”

  • la tua recensione

    In offerta

    486083111