Carrello

In Mongolia in retromarcia - il viaggio che ha ispirato Tabula Rasa Elettrificata dei CSI
terza edizione riveduta e corretta - in allegato un cd con 10 tracce di musiche originali dalla Mongolia

Massimo Zamboni

Massimo ZamboniIn Mongolia in retromarcia - il viaggio che ha ispirato Tabula Rasa Elettrificata dei CSI
  • Musica
  • Editore: NdA press
  • Lingua: Italiano
  • Formato:cm 14 x 21
  • Pagine: 150 + cd
  • Anno edizione: 2013

TITOLO MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE
LASCIA LA TUA E-MAIL PER RICEVERE UN AVVISO APPENA SARA' REINSERITO.

Terza e nuova edizione per il diario del viaggio in Mongolia di Zamboni, dal quale prese forma Tabula Rasa Elettrificata dei CSI, album tra i più importanti per la storia della musica rock italiana.

Testi rivisti e corretti dall’autore e per la prima volta in assoluto, in allegato al libro, un cd di 40 minuti con le registrazioni delle “musiche mongole” di un viaggio che non è mai terminato.

“Nel 1996 ho intrapreso un lungo viaggio in Mongolia, assieme a Giovanni Lindo Ferretti, membro come me del gruppo musicale CSI. Da quel viaggio sono nate numerose e fortunate derivazioni, dall’album Tabula Rasa Elettrificata -che otterrà un riscontro straordinario- al film Sul 45° Parallelo, di Davide Ferrario, a una serie di documentari per Geo&Geo/RAI 3 a regia di Marco Preti. Restava un’insoddisfazione da raccontare, la necessità di un racconto intimo che lasciasse crescere le sensazioni personali sedimentate e desse loro un senso ulteriore. Non una guida per viaggiatori, né un resoconto di viaggio, ma la narrazione di un percorso interiore in un paese che lentamente diventa corpo esterno, un viaggio a ritroso -“in retromarcia”, appunto- alla ricerca non dell’esotico, ma di quanto è già nostro e posseduto da sempre. “

Nuova edizione arricchita da un CD con le registrazioni originali effettuate dallo stesso Zamboni nel corso del viaggio.

Non una esercitazione di etnomusicologia, ma un contatto diretto, uno scambio tra esseri umani abitanti di geografie lontane.
Canzoni, musiche, voci e suoni di una Mongolia interiore, registrate in tenda, attorno a un fuoco, tra i cavalli, in cucine di legno, scalcinati appartamenti filosovietici.
Con una rispondenza continua tra i protagonisti del libro e le loro voci reali.
Con una chicca per collezionisti, la melodia da cui i CSI hanno tratto la loro canzone Matrilineare
Manuali per imparare a suonare, letteratura musicale, testi tradotti e immagini.
Recensioni
  • Ancora nessuna recensione per questo titolo. Hai letto questo libro? Scrivi tu la prima.

  • la tua recensione

    In offerta

    335415563