Carrello

Aldo PavanBirmania
Reportage di viaggio di un turista impegnato, il libro si offre come perfetto complemento a una guida turistica classica e si rivolge al viaggiatore engagé che decide di andare in un paese ancora “difficile” come la Birmania. L’autore – fotoreporter che ha a lungo viaggiato in Estremo Oriente – racconta la visita ad alcune delle più importanti attrazioni turistiche della Birmania – il palazzo del Principe Hispaw, i mercati di strada di Yagon, la giungla, il paese dei rubini, gli elefanti, i monasteri buddhisti – senza mai distogliere l’attenzione dai grandi temi di fondo. Così la situazione politica, caratterizzata da un governo dittatoriale paramilitare all’interno di un contesto che sta lentamente evolvendo verso il capitalismo, si offre spesso come chiave di lettura di una realtà composita e contraddittoria. Pavan vede e fa cose interessanti e riesce a trasmettere al lettore il suo genuino entusiasmo per quello che gli sta intorno senza per questo abbracciare una visione ingenua e semplicistica del viaggiare. Narrato con lo stile asciutto ed efficace del reportage giornalistico, il libro offre parti di grande impatto narrativo fra le quali segnaliamo la gita in battello sul fiume, la visita nella regione di estrazione dei rubini e le incursioni nelle regioni ribelli dove i guerriglieri di etnia Shan si finanziano vendendo l’oppio.
Itinerari per escursioni di tutti i tipi:passeggiate,enogastronomia,musica,
equitazione.Carte per sentieri.
Recensioni
  • Ancora nessuna recensione per questo titolo. Hai letto questo libro? Scrivi tu la prima.

  • la tua recensione

    In offerta