indietro back
espandi
aggiungi al carrello
add to cart
   
Black Hawk
Autobiografia di un capo indiano
introduzione di Anna Scannavini, traduzione di Massimo De Pascale
 
In questo libro per la prima volta un nativo americano ha raccontato la sua vita affidandola alla scrittura.

Capo guerriero della tribù dei sauk, Black Hawk passò alla Storia per essere sceso in guerra contro il governo degli Stati Uniti e aver guidato la resistenza della sua gente.

Combattuto contro forze nemiche soverchianti, il conflitto si concluse in un massacro per i sauk, Black Hawk fu catturato, portato nelle città dell’Est ed esibito come un trofeo.

Fu allora che, per ristabilire il controllo sulla propria figura e sulla sua storia, decise di dettare le proprie memorie.

Con la solennità di un vecchio e rispettato capo tribù, Black Hawk ripercorre le vicende della sua vita: dall’infanzia nel villaggio di Saukenuk fino alle scelte dell’età adulta e alla decisione di combattere contro l’invasionedei coloni bianchi. Dalle pagine del libro emerge un mondo scomparso ma ancora incredibilmente ricco di vita.

Black Hawk
(Rock Island, Illinois, 1767 – Contea di Davis, Iowa, 1838) Black Hawk (“Falco Nero”) o Ma-ka-tai-me-shekia-kiak, è stato un capo guerriero della tribù indiana dei sauk e il protagonista di un momento cruciale della storia americana dell’Ottocento. Combatté contro il governo degli Stati Uniti, fu fatto prigioniero e trascorse gli ultimi anni della sua vita sotto sorveglianza.


isbn: 9788869445798
pagine: 123
formato: 15 x 21
lingua: Italiano
anno pubblicazione: 2016
euro 13,50
 
 recensioni
Hai letto questo libro? Scrivi la tua recensione.
 
  allevamento, razze e addestramento  
  attacchi, selle e finimenti  
  cultura letteraria  
  dressage  
  equitazione e tecnica equestre  
  etologia e veterinaria  
  gestione olistica del cavallo e del cavaliere  
  immagini  
  ippoterapia  
  nativi americani  
  ragazzi  
  Rarità - Rarity  
  romanzi  
  turismo  
  varia  
  video