Carrello

Dario PiccottiL
  • letteratura
  • Editore: Stampa Alternativa
  • Lingua: Italiano
  • Formato:cm 15 x 21
  • Pagine: 528
  • Anno edizione: 2018

Un assurdo delitto, folli esperimenti medici e vicende sconcertanti si susseguono drammaticamente fra i sudici quartieri popolari e le eleganti dimore borghesi della Londra vittoriana.

Marx, il suo inseparabile amico e collaboratore Engels, l’ispettore Trenton e una fitta schiera di strani comprimari sono i protagonisti di questo thriller sociopolitico nel quale il dipanarsi della vicenda porta alla luce un disumano progetto di igiene sociale: la “soluzione finale” della questione operaia. 

Nel corso della vicenda Marx ed Engels hanno modo di esercitare il loro materialismo investigativo, sorta di rielaborazione del materialismo storico in chiave criminologica.

Tale metodo si prefigge di portare alla luce la ragioni fondamentali dell’agire umano, fondate essenzialmente sulla natura economica dei rapporti individuali.

Il romanzo si presta a due livelli di lettura: uno più immediato di racconto giallo con risvolti horror e un altro di divulgazione del pensiero economico di Marx, facendone emergere tematiche attuali come la globalizzazione dei mercati, la trasformazione del capitalismo industriale in capitalismo finanziario, il rapporto fra sovrapproduzione e sotto consumo. 



DARIO PICCOTTI ha pubblicato, in collaborazione con Alvaro Torchio, i racconti: Marx ed Engels: indagini di classe (Rubbettino, 2010), Marx ed Engels investigatori. Il filo rosso del delitto (Stampa Alternativa, 2012) e il romanzo Vivaldi e il segreto del nuovo mondo (Stampa Alternativa, 2013).
Letteratura di qualità contro il conformismo, l'omologazione e la prepotenza dei grossi. Queste parole di Marcello Baraghini ben rappresentano il tipo di letteratura che vogliamo proporre.
Recensioni
  • Ancora nessuna recensione per questo titolo. Hai letto questo libro? Scrivi tu la prima.

  • la tua recensione