Carrello

Jim Heimann, Steven Heller, Jim DonnellyAutomobile design graphics

L’arte di vendere molto più di un’automobile

La promozione di uno degli acquisti più importanti nella vita di un americano era un processo complicato che, oltre alla pubblicità tradizionale, prevedeva l’impiego di un elemento cruciale in grado di esaltare le virtù delle automobili: il catalogo.

Spesso di grande formato e prodotti senza badare a spese – molti includevano pagine in acetato con campioni di tinte e tessuti – questi cataloghi erano a disposizione dei clienti solo presso gli showroom o le fiere di settore, motivo per cui oggi gli esemplari d’epoca sono rari oggetti da collezione.

Spesso trascurati dalla storia del design e dell’automobile, questi oggetti effimeri sono uno specchio sorprendentemente lucido dei gusti, dei consumi e delle abitudini di acquisto degli americani dagli albori dell’era dell’automobile.

American Automobile Brochures 1900–1973 offre per la prima volta una panoramica esaustiva di questa branca dimenticata del settore pubblicitario.

Dalle aziende meno conosciute (Tucker, Ajax, Columbia) alle icone del settore (General Motors, Ford e Chrysler), questa storia per immagini senza precedenti raccoglie oltre 500 riproduzioni di rari cataloghi da collezione, ottant’anni di meravigliose automobili e alcune delle migliori illustrazioni e grafiche del XX secolo.

Sono inoltre inclusi esempi secondari di letteratura relativa all’automobile, tra cui gli elaborati manuali per i venditori, il tutto corredato dai saggi dello storico dell’automobile e della cultura Jim Donnelly e dell’eminente storico del design Steven Heller.

Testamento di un’epoca passata in cui, semplicemente, le automobili erano la materia di cui sono fatti i sogni, questo libro è una deliziosa fonte di immagini e informazioni per appassionati d’auto, designer e amanti della cultura pop.

TESTO IN: INGLESE, FRANCESE,TEDESCO
Fumetti e grafica sotterranea (ma non solo).

Ultimi arrivi

Recensioni
  • Ancora nessuna recensione per questo titolo. Hai letto questo libro? Scrivi tu la prima.

  • la tua recensione