Carrello

Rete Bioregionale italianaLato Selvatico N° 40
La Rete Bioregionale Italiana, nata nella primavera del 1996,è un insieme di gruppi, associazioni, comunità e singole persone che condividono l'idea bioregionale e in prima persona, nel proprio luogo, si danno da fare per praticarla. 
La Rete è un "terreno comune" per condividere idee, informazioni, esperienze, progetti ma anche emozioni, al fine di sviluppare forme e pratiche - culturali, sociali, spirituali, politiche ed economiche - appropriate di vita in armonia con il proprio luogo, la propria bioregione, le altre bioregioni e líintera terra. 
La Rete è ispirata dal concetto di bioregione, aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dai viventi che le abitano. Una bioregione è un insieme di relazioni in cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita. 

In questo numero: Clara Scropetta (intervista); Preghiera Indiani Omaha ; Gary Snyder, Carlo Signorini, tributo a peter berg, Gino Martinelli, Giuseppe Moretti, Matteo Meschiari, Mario Cecchi, oscar Simonetti , David H.Thoreau, Selene Signorini.
riviste di varia umanità
Recensioni
  • Ancora nessuna recensione per questo titolo. Hai letto questo libro? Scrivi tu la prima.

  • la tua recensione

    In offerta