Carrello

Antonin ArtaudLettere dal delirio

TITOLO MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE
LASCIA LA TUA E-MAIL PER RICEVERE UN AVVISO APPENA SARA' REINSERITO.

Scelte tra le migliaia scritte ai suoi amici da Antonin Artaud, le lettere qui proposte testimoniano la crisi che portò lo scrittore più caustico del ‘900 all’abiura del cattolicesimo e di ogni altra forma di religiosità possibile.
Artaud, segregato nel manicomio di Rodez – dove viene sottoposto a più di 50 elettrochoc –, è vittima delle più angosciose ossessioni: la costante richiesta di eroina e oppio, il rammarico per aver perduto il presunto bastone di san Patrizio, l’immedesimazione con Gesù Cristo. Delirio dunque, ma espresso in poesia allo stato puro .

Testo in francese con traduzione a fronte .

L'homme est beau coup plus malade qu' il ne le croit, sa vie extérieure est catastrophique mas sa vie intérieure est un monceau d'impuretés .
Costano un euro, ma valgono milioni
Recensioni
  • Ancora nessuna recensione per questo titolo. Hai letto questo libro? Scrivi tu la prima.

  • la tua recensione

    In offerta