indietro back
aggiungi al carrello
add to cart
   
Gino Girolomoni
Alce Nero Grida
l'agricoltura biologica, una sfida culturale
 
Può il 'fare biologico' selezionare e ridurre le varietà in nome della produttività? Che cosa pensare dell'utilizzo di prodotti biologici importati da Paesi poveri e realizzati con lo sfruttamento del lavoro, anche minorile? Ciò che è scientificamente possibile è ugualmente giusto? Che senso ha la democrazia senza partecipazione, lo sviluppo economico senza scelte per l'uomo e dell'uomo? Queste sono le nuove sfide che legano il 'fare biologico' alla bioedilizia, al principio di precauzione, al dibattito sull'accanimento terapeutico, alle medicine dolci, alla lotta agli OGM e alla brevettabilità degli organismi, al commercio equo e solidale, alla banca etica e al Mediterraneo, sul quale sempre più si apre l'orizzonte di Alce Nero. Gino Girolomoni, con il consueto stile diretto e vivo da contadino 'coltivato' che parla davanti a un camino, racconta la propria storia e la storia di amici contadini e intellettuali che come lui e con lui hanno sempre ricercato un agire che avesse un senso, per essere 'credibili'.

isbn: 9788816405875
pagine: 139
formato: 15 x 23
lingua: Italiano
euro 11.00
 
 titoli correlati
 
Un avvenire di terra
I semi di mille rivoluzioni
 
 recensioni
Hai letto questo libro? Scrivi la tua recensione.
 
  1 Euro  
  agr. Biodinamica  
  agr. Biologica  
  agricoltura  
  ANDROMEDA edizioni  
  annuari e marketing  
  bambini  
  casa e energie rinnovabili  
  cds - dvd - vhs  
  Centro Studi Assaggiatori  
  Civiltà Contadina  
  Corpo, mente, spirito  
  cucina  
  cucina naturale  
  equitazione  
  fumetti e grafica  
  giardinaggio  
  giochi e passatempi  
  Guide Naturalistiche  
  Itinerari e Percorsi  
  Le nez du vin  
  letteratura  
  Libri in lingua originale  
  Manualistica varia  
  musica  
  offerte speciali  
  Rarità - Rarity  
  Riviste  
  underground  
  Vini, bevande, distillati  
  Viticoltura ed Enologia  
  zootecnia, veterinaria, etologia